Luppulus in Fabula

Blog

23 Jun | Luppulus in fabula

Luppulus in Fabula

public://fiori verdi, fiori di luppolo_la_luppolina.jpg

Il luppolo, nome botanico “Humulus Lupulus”, è uno degli aromi fondamentali della birra che influisce principalmente sul grado di amarezza percepito e bilancia la dolcezza apportata dal malto d’orzo.

In aggiunta, oltre a contribuire alla stabilizzazione della schiuma, conferisce una stabilità microbiologica alla birra, caratteristica che l’ha reso popolare tra i birrai sin dal Medioevo: veniva infatti usato come conservante naturale.

 

Si sarà più o meno abituati a vedere il luppolo essiccato oppure in pellets, ma forse non tutti sanno che è una pianta perenne rampicante, appartenente  alla famiglia delle Cannabaceae.

Gli steli, guidati mediante pali o telai metallici, crescono fino a raggiungere i nove metri di altezza! 

 

Per fiorire verde e rigoglioso necessita un terreno soffice e ricco di sostanza organica e di un luogo assolato, benché resista molto bene al freddo. Il clima temperato-umido è quindi l’ideale per la crescita e non a caso in Italia, le maggiori coltivazioni si concentrano nell’area settentrionale. Questa pianta cresce anche allo stato selvatico, ma per la fabbricazione di birra si usa esclusivamente la pianta coltivata.

 

La fioritura avviene d’estate, quindi anche noi tra qualche mese, vedremo i “luppoli” del nostro lavoro!

Eh sì, Birra Antoniana quasi due anni fa ha piantato un luppoleto a Rubano, un piccolo comune in provincia di Padova… un sogno che filare dopo filare prende forma.

Nei prossimi approfondimenti continueremo  a svelarvi pian piano il bel mondo del luppolo!

 
Entra nel mondo di Birra Antoniana: iscriviti alla nostra newsletter